Alfakjn logo

Benvenuti nel nostro sito

Alfakjn srl è un’azienda italiana con una visione internazionale che realizza prodotti con una forte connotazione innovativa.
Orari
Lunedì - Venerdì 09:00 - 18:00
Sabato - Domenica Chiuso
Come contattarci

info@alfakjn.com

0131 946470

Lun - Ven 9.00 - 18.00 • Sab - Dom chiuso

Via Tortrino,13 • 15048 Valenza AL

Su
Osteoartrite – Alfakjn
fade
65
archive,category,category-osteoartrite,category-65,cookies-not-set,mkdf-bmi-calculator-1.0,mkd-core-1.1.1,wellspring child theme-child-ver-1.0.0,wellspring-ver-1.8,mkdf-smooth-scroll,mkdf-smooth-page-transitions,mkdf-ajax,mkdf-grid-1300,mkdf-blog-installed,mkdf-header-standard,mkdf-sticky-header-on-scroll-down-up,mkdf-default-mobile-header,mkdf-sticky-up-mobile-header,mkdf-dropdown-default,mkdf-search-dropdown,mkdf-side-menu-slide-with-content,mkdf-width-470,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Osteoartrite

Alfakjn / Osteoartrite

Perché si verifica la rigidità articolare? Come migliorare la flessibilità degli arti

Che cosa si intende per rigidità articolare? Da cosa è provocata? Come è possibile contrastarla? La rigidità articolare può essere definita come una condizione in cui la possibilità di utilizzare, e dunque muovere, un’articolazione si rivela estremamente limitata o addirittura assente. Questo tipo di situazione può interessare una singola articolazione, diverse o tutte, e può essere il risultato di traumi improvvisi a carico di specifiche zone del corpo o, in alternativa, a patologie degenerative o a usura dei tessuti articolari. È anche importante tenere presente che la rigidità articolare può essere continua oppure discontinua: può infatti presentarsi in qualunque condizione oppure solamente in concomitanza con lo svolgimento di specifiche attività, o di particolari momenti della giornata (la mattina presto, la sera). I principali sintomi che si associano o che si accompagnano alla rigidità articolare includono: Dolore Infiammazione Indolenzimento Crampi Bruciore Sensazione di prurito Insensibilità a...

Share

Cos’è il colostro?

Avete mai sentito parlare di colostro? Sapete di cosa si tratta esattamente? Per comprendere l’importanza del cosiddetto “primo latte”, è opportuno prima di tutto fare un passo indietro e partire dalle definizioni. Si definisce colostro la secrezione della mammella che si produce nella madre a seguito del parto (in alcuni, rari casi questo evento può avvenire anche prima che il bebè venga alla luce, ma si tratta di circostanze inusuali). Il colostro è la prima di tre “fasi” secretive finalizzate a garantire l’equilibrio dei nutrienti del latte materno durante diversi momenti dell’allattamento, e avviene di norma nei primi cinque giorni dal parto. Successivamente e fino al decimo giorno la secrezione conterrà il cosiddetto “latte di transizione” mentre fino al ventesimo giorno si parlerà di “latte maturo”. Il colostro, che per lungo tempo è stato erroneamente considerato nocivo per il lattante, è oggi ritenuto...

Share